Un contest fotografico per raccontare il futuro

soap_bubblesImmaginare il proprio futuro, esprimere un desiderio e raccontarlo in uno scatto, anche in modo ironico e fantasioso. È questo il senso del contest fotografico “Uno scatto per un sogno”, indetto dall’Associazione di promozione sociale Orme di Venosa e dall’Agenzia Tancredi di Potenza. L’iniziativa vuole essere un invito a raccontare la propria visione del domani, dando forma ai sogni e ai progetti che ognuno custodisce dentro sé nella speranza che un giorno si tramutino in realtà. L’impiego del termine “scatto” nel titolo del contest non è casuale né va riferito al mero scatto fotografico, ma ha una doppia valenza. Indica, infatti, anche lo “scatto d’orgoglio” di chi, a dispetto delle mille difficoltà quotidiane, decide di essere propositivo, di agire fattivamente, provando a rendere possibili e concreti i sogni propri e degli altri.
La partecipazione al contest è aperta a tutti ed è totalmente gratuita. Per partecipare è necessario inviare all’indirizzo email unoscattoperunsogno@gmail.com, entro e non oltre il giorno 10 maggio 2014, una fotografia in formato jpeg di buona qualità, a colori o in bianco e nero, che sia riferita al tema del contest. La fotografia dovrà essere corredata da titolo e da una breve descrizione, indicando nome e cognome dell’autore. Tutte le fotografie pervenute saranno caricate in un apposito album sulla pagina Facebook dell’Agenzia Tancredi, dove, dall’11 maggio all’8 giugno 2014, saranno sottoposte al giudizio dei visitatori.
All’autore dell’immagine che avrà ottenuto il maggior numero di consensi tramite la funzione “mi piace” verrà corrisposto un buono di 100 euro da spendere presso la libreria UBIK di Potenza. Le prime 15 fotografie che otterranno il maggior numero di consensi sulla pagina, inclusa l’immagine vincitrice, verranno selezionate per una o più esposizioni da tenersi in location di prestigio durante i mesi estivi. L’organizzazione, a sua volta, potrà inserire nel percorso espositivo altre 5 fotografie tra quelle pervenute, che si siano distinte per particolare qualità e pertinenza al tema. Ai 20 autori selezionati, inoltre, verrà assegnato un attestato di riconoscimento.
Il regolamento completo del contest fotografico è disponibile sui siti www.associazioneorme.com e www.tgassicurazioni.it.

Lanciato il V Premio Enogenius per l’arte emergente

quinto-orazio-flaccoSono in corso fino al 15 novembre le selezioni per la V edizione del Premio Enogenius, concorso on line di pittura dedicato al vino rosso Aglianico del Vulture e organizzato da ORME, associazione di promozione sociale da sempre attiva nella diffusione della cultura artistica e nella promozione dell’arte contemporanea.
Il Premio Enogenius nasce nel 2009 con l’obiettivo di promuovere il territorio lucano del Vulture attraverso il connubio tra vino e arte. Un’originale iniziativa di marketing territoriale incentrata su un prodotto d’eccellenza della Basilicata quale l’Aglianico, che nelle scorse edizioni ha fatto conoscere in tutta Italia l’area di produzione di questo rinomato vino, richiamando i turisti a scoprire le sue ricchezze eno-gastronomiche, storico-culturali e naturali.
Quest’anno il Premio Enogenius si propone in particolare di promuovere il talento giovane, rivolgendosi agli artisti emergenti al di sotto dei 40 anni. A ispirare i partecipanti sarà il poeta latino originario di Venosa Orazio con la sua frase “Nunc est bibendum”, invito a brindare con un buon bicchiere di vino ad un lieto avvenimento, che costituirà il tema del concorso, liberamente interpretabile dagli artisti.
La partecipazione è completamente gratuita ed è aperta a professionisti e non, italiani e stranieri. È possibile aderire con un’opera di pittura riferita al tema del concorso, realizzata con tecnica libera su qualsiasi tipo di materiale. Non è obbligatorio che l’opera presentata sia inedita né che venga realizzata appositamente per l’occasione. Non sono previste dimensioni massime o minime.
Una giuria composta da esperti di arte e critici avrà il compito di selezionare i dipinti presentati, basandosi su criteri qualità, ricerca, originalità e contemporaneità, oltre che sulla stretta attinenza al tema del concorso. Le opere selezionate saranno pubblicate in una fotogallery all’interno della pagina Facebook dell’associazione ORME e sul sito ufficiale della stessa. Un’ulteriore valutazione della giuria decreterà tre vincitori, ai quali verranno assegnate targhe premio e bottiglie di vino Aglianico del Vulture. Altri riconoscimenti o menzioni sono previsti per opere particolarmente meritevoli. I nomi dei vincitori saranno resi noti nel corso della serata di inaugurazione della mostra collegata al concorso, in programma domenica 12 gennaio 2014.
Tutte le informazioni sulle modalità di iscrizione al V Premio Enogenius sono consultabili nella pagina dedicata.

Premio Enogenius: al via la quarta edizione

L’Associazione ARCA, in collaborazione con la Pro Loco di Barile e con l’Associazione ORME, bandisce la IV edizione del concorso di pittura “Premio Enogenius”, che si inserisce all’interno del progetto espositivo “In Arte Exhibit”, avviato attraverso la rivista “In Arte Multiversi”, periodico specialistico a diffusione nazionale edito dalla stessa Associazione ARCA.
Il “Premio Enogenius” si propone di promuovere il territorio lucano del Vulture e le sue peculiarità paesaggistiche, storico-artistiche, culturali ed enogastronomiche, attraverso il connubio tra la pittura e un prodotto locale d’eccellenza quale il vino Aglianico. Obiettivo del concorso è, inoltre, quello di valorizzare e diffondere la conoscenza dell’arte contemporanea, offrendo ad artisti di ogni provenienza un’importante opportunità per mettere alla prova il proprio talento creativo, confrontarsi e avere visibilità.
Il Premio prevede l’allestimento di una mostra collettiva delle opere in concorso, che si svolgerà a Barile (PZ), presso Palazzo Frusci, dal 1º al 9 dicembre 2012. La manifestazione, che gode del patrocinio del Comune di Barile, è inserita all’interno del cartellone di eventi del PIOT Area Nord Basilicata “VulturEventi 2012”, che racchiude i principali appuntamenti estivi e autunnali indirizzati alla promozione turistica del territorio.
Il tema scelto per l’edizione 2012 del concorso è “L’Euforia di Dioniso”, che pone l’attenzione sulla figura del dio greco Dioniso (Bacco per i romani), personificazione del delirio mistico e dell’ebbrezza generata dal consumo di vino. Agli artisti in gara si richiede di far riferimento a Dioniso come immagine mitologica dell’impulso vitale, della creatività, del desiderio colto nel suo aspetto più produttivo e prerazionale.
Il concorso è aperto ad artisti professionisti e dilettanti, senza alcuna distinzione di età, sesso, nazionalità o altra qualificazione, i quali potranno partecipare con opere di pittura realizzate con tecnica libera su qualsiasi tipo di supporto. Fino al giorno 12 novembre sarà possibile iscriversi gratuitamente alle selezioni, inviando la foto di una propria opera inerente il tema del concorso. Una autorevole e qualificata giuria selezionerà 50 opere, che saranno esposte all’interno della mostra collettiva legata al concorso. Criteri fondamentali di selezione saranno, oltre alla stretta attinenza al tema, la qualità, la ricerca, l’originalità e la contemporaneità dell’opera. Tra tutti i partecipanti verrà designato un vincitore, che avrà diritto a un premio in denaro di 500 euro e a una recensione critica sulla rivista “In Arte”. Il vincitore verrà annunciato nel corso della cerimonia di premiazione, prevista per domenica 9 dicembre presso la sede della mostra.
È possibile trovare tutte le informazioni relative al “Premio Enogenius” e scaricare il bando di partecipazione e il modulo d’iscrizione sul sito della rivista “In Arte Multiversi”.

Premio Enogenius 2011: iscrizioni aperte

Sono aperte le iscrizioni al “Premio Enogenius”, concorso nazionale di pittura dedicato e ispirato al vino, promosso da Pro Loco di Barile e Associazione Orme, in collaborazione con la rivista In Arte Multiversi e l’associazione Basilicata in Arte e con il patrocinio del Comune di Barile e del P.I.O.T. Area Nord Basilicata. La manifestazione, giunta alla sua terza edizione e inserita da quest’anno all’interno del calendario “VulturEventi Autunno”, si svolgerà dal 22 ottobre al 1º novembre 2011, attraverso un’esposizione temporanea delle opere in concorso, che avrà luogo a Barile presso Palazzo Frusci, e la premiazione dei vincitori prevista per martedì 1º novembre alle ore 18.00.
Il “Premio Enogenius” è un progetto che si propone di promuovere il territorio del Vulture e le sue peculiarità paesaggistiche, storiche, culturali ed enogastronomiche, attraverso il connubio tra la pittura e un prodotto d’eccellenza quale il vino Aglianico. Scopo del concorso è, inoltre, di offrire un’importante occasione di visibilità ad artisti di ogni provenienza, dando loro la possibilità di esprimere il proprio talento creativo in modo originale, prendendo spunto proprio dal vino.
Il tema dell’edizione 2011 del concorso sarà “Italia patria del vino”, attraverso il quale l’organizzazione chiede agli artisti che vorranno partecipare di richiamare, nell’anno che celebra l’anniversario dell’Unità d’Italia, l’importante ruolo che il vino ricopre nel trasmettere il sentimento di comunità negli italiani, ma anche la sua fondamentale funzione nella promozione del “made in Italy” nel mondo. L’Italia, infatti, è considerata la patria del buon vino, il quale costituisce oggi uno dei simboli della nostra nazione e della nostra tavola all’estero, ma è anche il principale produttore di vino al mondo, primato sfilato alla Francia grazie all’ultima vendemmia 2010.
Il concorso è aperto ad artisti professionisti e dilettanti, senza alcuna distinzione di età, sesso, nazionalità o altra qualificazione, i quali potranno partecipare con opere di pittura realizzate con tecnica libera su qualsiasi tipo di supporto. Il termine ultimo per la presentazione delle domande di iscrizione è fissato per il giorno 7 ottobre 2011. Le opere in concorso saranno valutate da una autorevole e qualificata giuria, costituita da esperti di arte, critici, professori d’accademia e artisti di fama. In palio un montepremi di 2.200 euro, di cui 1.000,00 andranno all’autore dell’opera prima classificata, 700,00 al secondo e 500,00 al terzo.
E’ possibile trovare tutte le informazioni relative al “Premio Enogenius” e scaricare il bando di partecipazione e il modulo d’iscrizione sul sito della Pro Loco di Barile.

Bandita la seconda edizione del Premio Enogea

Locandina Premio Enogea 2010Sono aperte le iscrizioni alla II edizione del “Premio Enogea”, concorso di pittura sul tema “I colori del vino”, organizzato dall’Associazione O.R.M.E., con il sostegno del Comune di Barile e in collaborazione con la Pro Loco di Barile. Il concorso è rivolto ad artisti di qualsiasi età, affermati o emergenti, italiani e stranieri, studenti e non, che potranno partecipare con opere di pittura realizzate con tecnica libera su qualsiasi tipo di supporto. La mostra temporanea legata al premio si svolgerà a Barile (PZ), presso Palazzo Frusci, dall’8 al 12 dicembre 2010, al termine della quale una commissione qualificata, costituita da esperti d’arte, critici e operatori del settore, selezionerà le tre migliori opere tra tutte quelle in concorso.
Il “Premio Enogea” si propone di promuovere il vino Aglianico come prodotto d’eccellenza del Vulture e al contempo le peculiarità paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche dello stesso territorio. Scopo del concorso è, altresì, di mettere in competizione tra loro artisti provenienti da tutta Italia, dando ad essi la possibilità di esprimere il proprio talento creativo e di far conoscere la propria arte pittorica, prendendo ispirazione proprio dal vino.
Il tema del concorso è incentrato quest’anno su una delle caratteristiche principali del vino: il colore; in riferimento alle varie tonalità del prodotto, ma anche ai diversi colori dell’uva, materia prima del vino, e alle calde gradazioni che contraddistinguono le vigne nel periodo autunnale. Il termine ultimo per la presentazione delle domande di iscrizione è fissato per il giorno 30 novembre 2010. In palio un montepremi di 2.200 euro, di cui 1.000,00 andranno all’autore dell’opera prima classificata, 700,00 al secondo classificato e 500,00 al terzo. Un riconoscimento speciale verrà decretato dalla redazione della rivista specialistica “In Arte”, che dedicherà la propria copertina all’opera selezionata e recensirà l’autore della stessa all’interno del magazine.
La prima edizione del “Premio Enogea” si è svolta a Ginestra (Pz) nell’ottobre del 2009, con un ottimo successo di presenze artistiche, grazie alla partecipazione di circa ottanta concorrenti provenienti da tutta Italia, e un enorme interesse da parte del pubblico, richiamato dall’originalità dell’evento e dalle bellezze del luogo ospitante la manifestazione. L’edizione di quest’anno vuole proporsi ancora di più come occasione di promozione del Vulture e del vino Aglianico in tutta Italia, a chiusura di un autunno caratterizzato da numerosi eventi legati all’identità culturale, naturale e storica del territorio.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.